Friday, 11 May 2007

Fuerteventura 2007



Ecco, finalmente riesco a scrivere alcune righe sulla bellissima vacanza trascorsa nell'isola di Fuerteventura (Canarie).
Posto spettacolare, tempo bello e vento sempre forte. Consiglio a tutti di andarci sia per visitare l'interno che per trascorrere giornate stupende tra le onde dell'oceano.
Per il surf da onda meglio il nord specialmente la zona di Corralejo e la bellissima spiaggia di Cotillo.
Una bellissima escursione da fare è la visita di Moro Jable, un paesino suggestivo pieno di locali sulla spiaggia, ristoranti di pesce a prezzi bassi.





tutte le foto potete vederle a questo indirizzo:
www.windsurfzone.it/photoreport/1

Ciao
Nicola

Saturday, 5 May 2007

IN VINO VERITAS...




Ciao a tutti,

come promesso, al nostro immmenso pubblico, pubblico le foto della gita effettuata la settimana passata, com Paolo, Luciana e Joana....se non le vedi le senti;

É stata una gita divertente, la Lucy ne ha approfittato per rilassarsi mentre Paolo, affascinato dagli immensi vigneti dell'Alto Douro, si é scatenato in "numerose" degustazioni, in cui ha potuto mettere in pratica le nozioni apprese nel recente corso di vino.....celebre la sua citazione:...quando tutti i saputelli parlavano di "frutti silvestri", "cuoio" e "intensitá del tannino"; ah, se dobbiamo essere onesti fino alla fine, la vera caratteristica di quel vino e proprio il profumo di "ricovero di buoi" come disse il nostro caro somelier, di cui non ricordo il nome.

Bh, tornando alla gita, il programma, sapientemente stilato da Joana ha previsto i seguenti stop:

1) visita, alle foci del Douro, della "cave" Ramos Pinto. Famoso il suo vino tinto da tavola "Duas Quintas". Il Sig. Pinto rimase famoso per essere stato il primo, agli inizi del secolo passato, a esportare il vino, giá imbottigliato, in Brasile. Allo stesso tempo, e qui fu ancora piú innovativo, accompagnava il lanci sul mercato dei suoi prodotti con efficaci campagne di marketing.

Celebri resteranno i suoi poster in cui associava Eva con la mela in mano ai suoi prodotti e offriva

nelle acquisti combinati di piú bottiglie gadget per le Signore e i Signori (pettini, specchietti etc...).

2) il Sabato abbiamo visitato il splendida "Quinta do Panascal", celebre il suo Porto Fonseca e

3) la Quinta Passadouro. Una speciale nomination per questa Quinta dove per 62€ a notte si puó avere una stanza per due com prima colazione in una Pousada molto carina, tipica e ben situata.

La domenica abbiamo fatto visita al paesotto che ha dato le luci a Donna Nair Pimentel Aguiar...famosa, irriverente e mondana...............mamma di Jo.

Si tratta della splendida Varzia, situata nel Comune di Abodela a 60 km a nord di Porto; molti baci e abbracci dagli amici di infanzia.


Vabbé un salutone a tutti.
Alla prossima,

teo


ps: devo uscire e non ho voglia di rileggere, si ci sono errori é colpa della tastiera....eh,eh

Sunday, 1 April 2007

alcune chicche.....







Niko,

mancano foto di S. Lucia....
nel frattempo vi delizio con alcune chicche dalla Caparica.
Ah, quello biondo non sono io.....non ancora per lo meno!!

teo



Aniversario Teo - Aprile 2007







Olá a todos,

poucas linhas em esto lindo blog para agradecer Vos a todos para a simpatica festa de aniversario de ontem......foi mesmo bonito!! Parece quase uma pena fezar anos 1 vez cada 12 meses......bem, a pensar bem pode continuar na mesma assim ::))
Não costumo ser sempre "meighinho e docinho" mas não posso deixar de agradecer uficialmente as minhas "lindas metades"; sem elas nada poderia ser sempre assim perfeito. Um bacione piccola!!!
A noite foi caraterizada pelos seguintes factos:

1) o imenso atraso do menino Luis :::))) bom a pensar está justificado .....mora no outro lado da cidade
2) a spantosa puntualidade do Artur....sé ve que a terapia "Andreia" está tendo miragorosos efectos...ah, o rapaz, alem do otimo sushi tambem faz boa caipirinhas
3) parabens a Nuno F. tem tres raparigas em casa que cuidam muito bem dele.....reforma garantida
4) Petra e Pedro.......chegaram juntos a 100 pontos no buzz (peior performance da noite ::)) só tem uma alternativa ....casar Vos urgentemente
5) Alessia e Stefano: podem voltar quando querem ...guardamos uma fatia de bolo para voces
ah, Maria Giulia pode chorar quanto quere...
6) Caetano......já ligou a Sonia?
7) meninos Arianna e Vasco, obrigado por ter aparecido...com ogelado, já acabou!!
Vasco, as fotos são lindas!!! podes fazer mais
8) Tino e Rita: o casal mais trendy da noite... sempre bem disposto e soridente...a quando a casamento.....a gente que danzar!
9) Hugo: sem Meggy parecia um pouco "triste"...e bem se comprende!!! a falta da loiraça surfista bem se sentia
10) Nair: tivemos mais uma vez confirma que Dn.a Nair bem preferes os nossos parties ao aborecido jetset Lisboeta
11) Alberto: com grande maestria determina os timing para o bom desenvolvimento da festa...um verdadeiro anfitrião
Un bacione a tutti.
Matteo






Wednesday, 14 March 2007


ciao ragazzi,


finalmente l'abbiamo fatto!!!

Una giornata sulli sci all'insegna della tecnica sopraffina (di Niko), della nostalgia della montagna (di Teo) e del ....."che cazzo centro io con la neve?" (di Tano).


Appropostito di Tano, mi stanco di spezzare lance a suo favore.

Il ragazzo é poliglotta (me lo conferma Psico dopo il viaggio a Londra), ci sá ancora fare con la gnocca (si giravano tutte quando lui passava.....a vedere cosa ce lo dirá lui stesso) e ha perfino imparato a sciare come si deve.

Dopo essere riuscito a mettersi, per questa volta, gli scarponi per il verso giusto, si é impegnato

in difficili discese e salti mozzafiato. Grande.


Sia per la mancanza di allenamento che per la grande voglia di convivio, ci siamo ritrovati con le gambe sotto il tavolo con 1 hora di anticipo sul piano originale.


Pastin, patate fritte (si fritte in olio della stagione 2002 - 2003), birra e cheesecake ai frutti di bosco.......+ caffé per Tano ci hanno accompagnato per la breve sosta al Col dei Baldi.


Ragazzi, attendo con ansia un'altra giornatina come questa.....prometto che la prossima volta non mi addormenteró nel viaggio di ritorno.


Un salutone,

teo

Saturday, 17 February 2007

Al fine di non avere dubbi, ho deciso di pubblicare su questo fantastico blog, che accoglie giornalmente piú visite di youtube, il programma della prossima settimana:
1) Lunedi: arrivo all'ora di pranzo
> pranzo in famiglia
> pomeriggio super aggressivo (ritrovo in centro alle 18,30) abuso di spritz (ma non quella porcaria anacquata che servono al pilar o al nazionale) something strong!! e abuso di tramezzi (questi si al nazionale: porchetta peperoni, porchetta e melanzane...li ho giá mandati a scaldare)
> cena in famiglia
2) Martedí: dormiano fino alle 12,00 (voi lavorate) poi mi gratto la panza fino alle 14,00 e faccio un pisolino fino alle 17,00. Spero che, nel frattempo, qualcuno mi faccia una pasta.
> cena: tbd (probabilmente a casa di uno di Voi (aspetto l'invito)
3) Mercoledí: Niko, andiamo a sciare nos dos? Devo trovare il materiale. Toccata e fuga, fai tu il programma. Al pranzo ci penso io, mangiamo pastin fino a cadere dalla sedia, sempre e rigorosamente con lo stesso scontrino. Jo ne approfitta per fare un giro in centro con Paola (si salvi chi puó)
4) Giovedí: probabile sortita a Venezia (Guggenheim: RICHARD POUSETTE giovane espressionista Americano...chi cacchio é? ma andiamo con la Lucy che lei ne capisce qualcosa)
> cena in famiglia (mi attendono 2,5 kg di tortellini in brodo fatti dall Lucy with love)
o a casa di Peula che se no si arrabbia e se si arrabbia lei.....
5) Venerdi: vado dalla zia Adriana, da Lei si stá bene. In bottega fa calduccio mi taglia i capelli con massagio incluso e mi aggiorno sugli ultimi spettegolezzi della metropoli patavina e poi Jo deve parlarle.
> cena con amici (rigorosamente pizza per favore!!! fate voi dove e quando il perché ce lo metto io....ho volgia di pizza, quella della casa ...con tutto)
6) Sabato: scazzeggio totale e globale
> mattina: Feltrinelli, aperitivo (Niko, ordina bel tempo per favore)
> cena in famiglia

Ciao a tutti, estamos com saudae Vossa...
Abraço,
Jo & Teo

Monday, 12 February 2007

England-Italy Rugby six Nations 2007


Dopo un attesa, cominciata nel settembre 2006, i 4 ragazzi sono riusciti a colonizzare, per una volta nella storia, l'isola della regina.
Partenza a razzo venerdì mattina con Zaccheo che suda a più non posso le due ascelle per guadagnare il tempo perso nel recupero della trouse di Nannibal Ector, dimenticata durante la preparazione del piccolo bagaglio stile anni 70.
Recuperiamo il Tano che, per la prima volta nella sua vita, nonostante la forzata alzata della zia Gabri "Tano non hai sentito la sveglia, sono le 7:15", riesce a comprare pure i giornali, ovviamente sportivi.
Arriviamo nella bettolassa di Treviso 1 ora prima del volo, facciamo il check in e schizziamo al bar per calmare la pressione di Ettore ancora teso per la paura di non arrivare.
Ordiniamo brioche e bevande liquide di varia natura, ci sediamo all'aperto e prontamente completiamo le operazioni per l'entrata nel gate, unica domanda di Taneddu: "ma i preservativi sono sostanza liquida o solida?".
Torniamo nel "garage" e ci prepariamo al decollo con un attesa di almeno due ore nell'aereo scatoletta ryanair.
Tra un gratta e vinci, i sandwich di Zac, in un batter d'occhio arriviamo a Stansted innevata ancora dalla buffera di neve dei giorni scorsi.
Con il Garmin Zaccheo depositiamo i bagagli nell'Hilton di periferia, le accoppiate sono presto fatte anche se Nick soffre non poco avendo paura di finire in camera con Ector, pericolo scampato.
Venerdì la passiamo a girovagare, soffermandoci tra i vari angoli di una Londra ancora tutta da vedere, Nico ci porta a Carnaby Street dove un tempo lavorava tra una ciavada de scarpe e l'altra; ci racconta che i tempi anche là sono cambiati, una volta la via era regno di extracomunitari e ora di grandi marche da fighetti...
Ceniamo al pub di Shakespeare con fish and chips in attesa che Aseem ci faccia conoscere la sua dolce metà.
Mangiamo tranquilli, parlando con Aseem. Nico sembra un inglese naturalizzato mentre la coppia di cugini stenta con un inglese maccaronico. L'unica novità della serata è il nuovo nome che viene dato a Ector, ossia Mister Martinello. Eccitato dal nuovo grado, il pa sbraga e offre la cena dopo un piccolo flirt con la sarda.
Salutiamo i piccioncini e prima notte in albergo in un letto che neanche quello di Wally è così piccolo.
Ci ritroviamo sabato mattina in sala colazione, con temperatura caraibica. Discutiamo del più e del meno, dei botti della notte, degli scontri a mezzeria letto, delle coperte rubate e delle camere a gas createsi la mattina...
Belli carichi con tre ore di tempo puntiamo Twickenham per il match di rugby. Assistiamo ad uno spostamento di massa, gente rinchiusa da transenne con tanto di birre in mano come se piovessero ad ubriacarsi dentro e fuori dai pub.
Arriviamo all'entrata di Twickenham con tanto di stand attorno al perimetro dello stadio e ragazzi con lo spinatore mobile qualora qualcuno voglia evitare le code fotocopia tangenziale di Mestre.
Lo stadio, dentro è incredibile, la partita rende più per lo sport che per il fatto che gioca la tua nazionale. I placcaggi sono la cosa che rimarrano per sempre impressi nella mia mente, ardore e forza valori sono difficilmente sostenibili in altri sport.

Spettacolo puro, limpido, compreso gli inni cantati a squarcia gola, persino da Mr. Martinello che fino ad allora aveva solo cantanto Sultans of Swing dei Dire Straits; Tano e Niki entrambi eccitati ed emozionati tengono insieme la bandiera italiana. Io muto.
Perdiamo con onore, una meta da altri tempi, giocata alla mano e frutto di uno spostamento di gioco con palla collocata in mezzo ai pali: fantastico. Saltiamo sopra tutti con gli inglesi muti come se avessero perso ma non è così.
Finisce la partita la gente sfolla per rifocillarsi di birra e schifezze varie: ma quanto bevonosti buei!
Guardiamo il femminile e anche lì è un bel vedere cioè una bel spettacolo. Usciamo alla fine del primo tempo, raggiungiamo Asym che ci fa conoscere due favolosi Pub uno per la birrra e uno per il panorama spettacolare sulle sponde del Tamigi a Richmond.

Mangiamo in altura dove ammiriamo Londra e ci fermiamo a più riprese per dei download improvvisi, soprattutto quelli del Taneddu che con la prostata non riesce a resistere più di 5 minuti...
Mangiamo alla grande, in un posto fantastico ed alle 23 ci cacciamo fuori per chiusura locale, offre Asym e ci va di lusso, ringraziamo e promettiamo di offire il pranzo della domenica magari un po' più economico!
Domenica lasciamo le stanze e ci dedichiamo all'ultimo tour in metropoli. Camminata nei parchi di Hyde e St. James invidiosi dei molti sportivi. Siamo un po' spenti quindi preferiamo appoggiarci su un Bus per un giro tranquillo. Smontiamo ed entriamo alla Apple dove assistiamo ad un mezzo arresto: quasi quasi Mr. Martinello voleva spiegare che i due negretti non c'entravano niente ma meglio non compicare le cose. Attraversiamo Coven Garden e metro fino a casa. Troviamo Asym e la polaca che ci portano, visto i pochi minuti a di sposizione, a mangiare a Trambacche: più lontano di così non si poteva andare. Mangiamo veloce e offriamo come promesso il pranzo, salutiamo i due piccioncini e li ringraziamo per tutto. L'arrivo a Stansted è un trambusto di metro, treno ed Autubus ma Nick è un grande ed arriviamo puntualissimi al check in!
Ci separiamo dopo i vari controlli anti bomba, l'unico problemino ce l'ha Mr. Martinello (soprannominato l'uomo tovaglia)
che per la borsa da sfollato viene perquisito per ben 2 volte...
Ci salutiamo e rigraziamo Londra per il fantastico we. Prossima meta Cardiff.
 
Pagelle:
Garmin Zac: perde punti con Mr. Martinello per via di travel card e di bus tickets pagati al prezzo massimo. Recupera traducendo ogni parola di Aseem e sedensosi sempre vicino.
 
Tano: la postata è il gran problema, quando è al limite è difficile da contenere
 
Mr. Martinello: un ragazzino sempre in coda ma al passo, anzi non si tira mai indietro
 
Psycholl: alterno nel rendimento, tiene botta nonostante un raffreddore che incombe...

Saturday, 27 January 2007

SUPER TECNO


SONO UN GRANDE.......

IN SOLO MEZZ´ORA E SENZA ROMPERE NIENTE HO INSTALLATO LA WEB....

NIKO, MUOVITI!!!

Monday, 22 January 2007

mais ondas, mais onda


ciao ragazzi,

un altro fione settimana entusiasmante sulla Costa.

Sabato mattina Casta di Caparica e Domenica sulla Fonte da Telha.

Sweling regolare oltre la prima rebentazione. Vento offshore: condizioni ideali.

I nostri riders Matteo, from Arcella, e Stefano, from Conselve, si sono inbattuti in onde di 4m.

Indimenticabile il tuffo di Stefano.

Ha cercato di domare la bestia e dopo una lunga surfata, una direita, ha cercato il rientro ma é stato proiettato verso l'alto. Fantastico!! É sparito alcuni secondi e poi e riemerso, stá ancora sputando acqua salata.

Alla prossima; il lungo cammino verso il Guincho é iniziato.

Saluti,

teo

Saturday, 20 January 2007

Boa vida mansa!


Hola rapazes,

tambem quero contribuir para o bom exito desto blog.

Então aproveito para por a foto da minha linda Carolina tirada o verão pasado no quente Algarve. Para fazer enveja a Nicola .........eu e Matteo estamos comendo pasteis de Belém quentinhos.

W SPORTING

Abraço,

Carolina, Rita +1, Nuno

Thursday, 18 January 2007

Benvenuto Carlo!!

17/01/2007 è nato mio nipoteeeeee!!!!!
Ecco la prima foto di Carlo.
E pensare che tra quattro cinque anni scierà meglio di me e Teo messi insieme!!

...e la vita continua...

nicola

FROM COLD DANMARK

"Hi Teo
What a great dive we had that day at Bida Island /Phi Phi Thailand. Just awesome!!!! We saw everything worth seing as a scuba diver: sea turtle, shark, maureen, sea horses you name it. Wonderful sharing that experience with you guys. The best wishes from Søren in Denmark!!!!"

Søren

Tuesday, 16 January 2007

Vita da SUB



Sono finalmente riuscito a sistemare l'accesso al DVD, o meglio il tipo dei computer ha risolto il problema....quindi eccomi qua ad aggiornare il nostro fantastico blog con alcune foto inedite.

In effetti, l'immersione a Pipi (a circa 1 km dalla famosa spiaggia "Maya Beach" del film con JJ Di Caprio) é stata caraterizzata da alcuni avvistamenti molto interessanti. Nell'ordine: uno squalo leopardo (che sono riuscito a spaventare....credeva di essere lui il piú grosso della zona), uma morena, aragoste, un mega polipo (il cui habitat naturale sarebbe una pentola piena d'H2O calda) e altri due o trecento sub.

Abbiamo preso l'accasione per tirare alcune foto anche con loro.....eccole, un salutone a Soren dalla Danimarca.

Un salutone,

teo


ps: Niko, credi che oltre Joana, Tu e D'io ci saranna altre persone che andranno a vedere il nostro super mega blog?

Wednesday, 10 January 2007

Capo Verde...ormai un ricordo lontano!!


Sono passati due mesi e sto già progettando di ritornarci...magari a Marzo...che ne dici Teo? Deiiiiiii....
in ogni caso è un posto bellissimo, mare caldo (almeno a novembre), sempre ventilato, la gente simpaticissima...
e i ragazzini che incontri lungo la spiaggia ne sanno una più del diavolo.
nella foto il simpatico "penna gialla" veniva ogni sera verso le cinque sulla spiaggia a parlare con noi e a contrattare la vendita di qualche conchiglia!
ciao
Nicola

Tuesday, 9 January 2007

....fantastico !!!


Bello il vostro capod'anno, spero di poter mettere alcune foto anche del nostro a Lisbona in casa Bergamo.


Niko, mi sembra che la gente di lí stia latitando......!!??

Nel frattempo allego una foto scattata adesso dal terrazzo del mio ufficio.


Giornata nuvolosa.....ma non fá piú freddo!!


Bacioni a tutti,

teo

Friday, 5 January 2007

Super Capodanno a Vipiteno

Vi mostro alcune foto del capodanno trascorso a casa della Lucy a Vipiteno con i coniugi rizzardini e Farisato...

nella foto vedete Alberto alle prese con una MASTEA de Scampi. Qui sotto sempre Alberto alle prese con Jacopo l'erede Rizzardini...spettacolare... Ed infine la coppia esausta alle prese con una pizza... è stato un bellissimo fine anno all'insegna delle mangiate...
avrò pur imparato qualcosa dal maestro (vero Teo??)

Baci
nico

Thursday, 4 January 2007

Teo super-SUB


Dal nostro viaggio in Tailandia a Dicembre, ci sono rimasti tanti bei ricordi e tanta voglia di tornare e vistare anche altri paesi asiatici.

Ma una delle cose che ci ha colpito di piú é stata l'esperienza sottt'acqua nelle Phi Phi Island.

Come potete osservare dalla foto, Matteo ha decisamente vinto la claustrofobia che sentiva sott'acqua e che lo impediva di far diving piú spesso.

Abbiamo visto uno squallo (lungo 3.5m), morea, aragosta, polipo e tanti tanti coloratissimi nemo. Se non ci credete, abbiamo anche la foto dello squalo che é scapato all'arrivo di Matteo.

La visibilitá é stupenda e i corali meravigliosi!

Non vediamo l'ora della prossima immersione... qualcuno ha suggerimenti per la scelta del posto?


Beijinhos,


Jo

Wednesday, 3 January 2007

Buon 2007!

Ciao Ragazzi!

Bella iniziativa per tenervi aggiornati sulle vostre attivitá (sci, surf, ecc).
anch'io daró la mia contribuzione per manetnere questo blog attivo...
(chiedo scuse per gli errori linguistici, ma il blog non ha il corretore automatico... mah!)
buon divertimento....

Jo

Ecco i miei nuovi sci



3 giornate spettacolari sulle piste (e non solo) del Sellaronda.
Ho provato gli sci nuovi, spettacolari!!! sono i k2 Public Enemy, perfetti sulla neve morbida e performanti anche sui tratti di neve sparata.
anche se da molti anni mi sono appassionato allo snowboard il primo amore non si scorda mai!!
Ciao
Nico